Maratona Boston, Bradley Cooper rende omaggio a vittime

Boston (Massachusetts, Usa), 23 apr. (LaPresse) - Avrebbe partecipato anche Bradley Cooper alla maratona di Boston se non fosse stato impegnato sul set del suo nuovo film 'American Hustle'. L'attore ha reso omaggio ieri alle vittime dei bombardamenti, avvenuti in prossimità del traguardo della corsa dove sono morte tre persone e altre 144 sono rimaste ferite. Sconvolto dalla tragedia, Cooper che sta girando il suo ultimo film nella città di Boston ha fatto visita ai feriti ancora ricoverati in ospedale.

Parlando alla radio Kiis Fm ha detto: "La cosa buona di Boston è che si sono 4 ospedali quindi tutta quella gente ha avuto subito assistenza dopo le bombe. Credo che se fosse successo in un'altra città ci sarebbero state molte più vittime. La reazione è stata molto veloce". Inoltre, Bradley ha anche detto che se non fosse stato impegnato sul set per le riprese avrebbe volentieri preso parte alla maratona. "Dovevamo trovarci in un'altra città - ha detto Cooper - a circa 45 minuti da lì per delle riprese, altrimenti mi sarei trovato lì".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata