Manchester, il tributo di Ariana Grande alla piccola Saffie
Avrebbe compiuto nove anni la bambina inglese che ha perso la vita insieme ad altre 21 persone la sera dello scorso 22 maggio in seguito a un attacco terroristico fuori dall'arena in cui Ariana Grande si era appena esibita. La cantante le rende omaggio su Instagram

Non dimenticherà mai le chi ha perso la vita nell'attentato a Manchester, quelle ventidue persone colpite e uccise mentre si allontanavano dall'arena in cui si era appena esibita. Ariana Grande lo ha dimostrato più volte in queste settimane (dalle visite in ospedale fino al concerto di beneficenza Once Love Manchester) e lo fa ancora, dedicando un post su Instagram alla più giovane delle vittime, Saffie Roussos.

La cantante ha condiviso un'immagine che la ritrae sul palco per ringraziare i fan dell'Argentina che hanno appena assistito al suo concerto a Buenos Aires. E poi aggiunge l'emoji di una torta di compleanno e scrive: "Ti pensiamo, Saffie". Il 4 luglio, la piccola avrebbe compiuto nove anni.

 

 

What's newwwww, Buenos Aires Argentina, I love you ☁️ Saffie, we're -- of you baby --

Un post condiviso da Ariana Grande (@arianagrande) in data:

 

 

"Era ossessionata da Ariana Grande - ricorda alla Bbc sua sorella maggiore, Ashlee Browmwich - il biglietto del concerto era un regalo di Natale e lei era molto emozionata, non vedeva l'ora di andarci. Faceva il conto alla rovescia". C'era anche lei quella sera alla Manchester Arena e, insieme a loro, la madre Lisa. La donna si è svegliata dal coma proprio in queste ore, dopo un mese e mezzo, e ha scoperto che la bambina non è sopravvissuta all'attentato.  "Abbiamo perso tutto - ha detto il padre Andrew Roussosm - perché la vita non sarà più la stessa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata