Luca Carboni duetta con Claudio Baglioni domani a Lampedusa

(Lampedusa) Agrigento , 29 set. (LaPresse) - Luca Carboni sarà ospite di Claudio Baglioni domani a 'O'Scia', manifestazione, giunta quest'anno alla sua nona edizione, che si tiene ogni anno sull'Isola di Lampedusa e che è nata da un'idea del cantautore romano per sensibilizzare l'opinione pubblica sul delicato tema dell'emergenza immigrazione. Per l'occasione Luca Carboni eseguirò in versione unplugged, accompagnata da Vincenzo Pastano alla chitarra a da Ignazio Orlando al basso e Antonello Giorgio alle percussioni i due singoli: 'Cazzo che bello l'amore' e 'Fare le valigie', estratti dal nuovo album 'Senza titolo', e lo storico brano del 1987 'Silvia lo sai'. Inoltre Carboni duetterà con Claudio Baglioni e la sua band in 'Mare mare' e insieme anche a Teresa de Sio in 'Inno nazionale', due brani del cantautore bolognese che hanno fatto la storia della musica italiana.

A 5 anni dall'ultimo disco di inediti 'Le banda si sciolgono' del 2006, e a 2 anni di distanza dall pubblicazione di 'Musiche ribelli' del 2009, l'omaggio ai grandi cantautori italiani degli anni Settanta, il 13 settembre è uscito 'Senza titolo', su etichetta Rca/Sony music), il decimo album di inediti del cantautore bolognese. Dieci brani, a cui si aggiunge la bonus track 'Il fiume', disponibile solo su Itunes, che raccontano storie di provincia, genitori e amore in un parallelo tra gli anni Ottanta e oggi, è stato anticipato in radio dal primo singolo 'Fare le valigie' e dal secondo 'Cazzo che bello l'amore', un brano elettronico e dalla sonorità molto grezza che fotografa con ironia il momento della scintilla, l'attimo esatto in cui si viene folgorati, travolti e convertiti dall'amore. 'Senza titolo' è scritto interamente da Luca Carboni.

Il 7 dicembre parte da Roma il 'Senza titolo tour' (prodotto e organizzato da F&P Group), che vedrà Luca Carboni protagonista sui palchi dei teatri delle principali città italiane: Pescara (8 dicembre), Napoli (12 dicembre), Lecce (13 dicembre), Firenze (15 dicembre), Bologna (16 dicembre), Padova (18 dicembre), Torino (19 dicembre) e Milano (20 dicembre).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata