Los Angeles, venduta la casa dove nel 2009 è morto Michael Jackson

Dalla nostra corrispondente Valeria Rubino

New York (New York, Usa), 6 nov.(LaPresse) - È' stata finalmente venduta l'ultima casa di Michael Jackson, dove il re del pop morì tragicamente nel 2009: 18 milioni di dollari, secondo il Wall Street Journal, l'importo ricavato dalla vendita. Molto inferiore ai 29 milioni originariamente chiesti dal proprietario Hubert Guez, presidente del marchio di abbigliamento Ed Hardy. Non è stata rivelata ufficialmente l'identità dell'acquirente, ma secondo alcune fonti si tratterebbe di Steven Mayer, direttore della Cerberus Capital Management. Situata nell'elegante quartiere di Holmby Hills a Beverly Hills, la villa è in realtà una sorta di castello di 17mila piedi quadrati con sette camere da letto, 13 bagni, 12 caminetti. E poi un enorme giardino con cantina per il vino, cinema, sala degustazioni, centro benessere, palestra e piscina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata