Lindsay Lohan torna in tribunale, rischia 245 giorni di carcere

Los Angeles (California, Usa), 18 mar. (LaPresse/AP) - Lindsay Lohan oggi tornerà nuovamente in un'aula di tribunale di Los Angeles per l'udienza che determinerà quando avrà inizio il vero processo che la vede accusata di tre reati. Il giudice ha ordinato all'attrice di comparire in aula, dopo l'interrogatorio che si è tenuto nelle scorse settimane a New York riguardo la competenza del suo avvocato nel difenderla. Le osservazioni del giudice sono dirette alle conoscenze del legale Mark Heller sul diritto penale vigente in California, dove non è autorizzato ad esercitare.

Il processo sulle accuse nei confronti della Lohan di aver mentito alla polizia e di aver ostacolato gli ufficiali dalle loro funzioni, dopo un incidente d'auto a giugno, potrebbe iniziare questa settimana. L'attrice si è dichiarata non colpevole. Rischia fino a 245 giorni di carcere, se il giudice determinerà che il suo comportamento è una violazione della libertà vigilata a cui è sottoposta dopo un caso del 2011.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata