Lindsay Lohan litiga con la madre, interviene la polizia

New York (New York, Usa), 11 ott. (LaPresse/AP) - Non c'è pace per Lindsay Lohan. L'attrice 26enne questa volta è addirittura venuta alle mani con la madre Dina e la polizia è stata costretta ad intervenire per dividerle nella loro casa alla periferia di New York. Le forze dell'ordine sono intervenute intorno alle 8 di ieri mattina nell'abitazione di Merrick, a Long Island, dove, stando a quanto scrive il sito Tmz, le due donne stavano litigando furiosamente. Pare che la discussione fra le due sia incominciata nella notte dopo aver trascorso alcune ore girovagando insieme per locali a Manhattan.

Mentre madre e figlia tornavano a casa, l'idillio tra loro si è interrotto bruscamente. Una discussione che pare essere nata a causa di un prestito mai restituito da 40mila dollari che la Lohan avrebbe fatto in passato alla madre. Ma non è finita lì: Lindsay ha telefonato al padre dicendo che la madre era piena di cocaina. Michael Lohan a quel punto ha deciso di avvisare la polizia. Arrivate a casa, la lite è degenerata e le due sono venute alle mani, bloccate dall'intervento delle forze dell'ordine. Il portavoce dell'attrice Steve Honig, però, non ha né smentito né confermato la notizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata