Lindsay Lohan cita in giudizio i creatori di 'Grand theft auto'

Los Angeles (California, Usa), 3 lug. (LaPresse/AP) - Lindsay Lohan ha citato in giudizio i creatori del videogioco 'Grand theft auto' perché nell'ultimo capitolo, secondo l'attrice, sarebbe stata usata la sua immagine, creando un personaggio simile a lei, senza il suo consenso. La Lohan ha presentato l'accusa in tribunale a Manhattan. Per ora i creatori di 'Grand theft auto V', uscito per il pubblico a settembre, si sono rifiutati di commentare. Le vendite del videogioco hanno superato gli 800 milioni di dollari soltanto nel primo giorno. A prova della sua tesi, Lindsay ha dichiarato che il personaggio di Lacey Jonas fa riferimento in modo inequivocabile ai ruoli ricoperti dalla star in 'Mean girls' e 'Quel pazzo venerdì'. Inoltre il personaggio indosserebbe anche degli abiti che rimandano alla linea di abbigliamento di Lindsay Lohan.



© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata