Lele Mora scrive a Berlusconi dal carcere e gli chiede dei soldi

Milano, 17 nov. (LaPresse) - Con una lettera indirizzata a Silvio Berlusconi Lele Mora, condannato a condannato a 4 anni e 3 mesi per bancarotta, ha chiesto un aiuto finanziario. Il testo della missiva, spedita sabato scorso dal carcere di Opera in cui Mora si trova dal giugno scorso, resta sconosciuto. A parlare della lettera è stato lo stesso Lele Mora sentito lunedi scorso dai magistrati milanesi. Nel frattempo all'ex agente dei vip è stata sospesa la corrispondenza. I suoi difensori hanno rinnovato la richiesta degli arresti domiciliari al gup Elisabetta Meier. Nei giorni scorsi Mora aveva messo a disposizione una Mercedes da 110 mila euro e la sua casa in Svizzera, ma nonostante tutto la procura continua a ritenere che Mora debba restare in carcere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata