Led Zeppelin vincono processo: Stairway to Heaven non è un plagio
La band inglese è stata dichiarata non colpevole di aver copiato gli accordi di apertura del brano

 La giuria di Los Angeles, in California, ha dichiarato non colpevoli i Led Zeppelin di aver copiato gli accordi di apertura di 'Stairway to Heaven' (1971) da 'Taurus' della band americana Spirit, A citarli in giudizio era stato Michael Skidmore, erede di Randy California, secondo il quale i due avrebbero copiato parte di 'Spirit' dei Taurus. Lo scorso aprile il giudice distrettuale Gary Klausner aveva riconosciuto una "sostanziale" somiglianza tra i due brani, in modo particolare nell'arpeggio iniziale, tanto da decidere per un processo con la giuria. 

 Nel caso in cui la giuria avesse dato  ragione all'accusa Led Zeppelin avrebbero di pagare anche 40 milioni di dollari. 'Starway to heaven' è stata inserita da Rolling Stone tra le 500 migliori canzoni del mondo; a firmare il testo è stato Robert Plant ed è stata eseguita dal vivo per la prima volta il 5 marzo 1971 alla Ulster Hall di Belfast e rimase nella scaletta dei concerti dei Led Zeppelin ininterrottamente dal 1975 al 1980.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata