Lady Gaga soffre per la sua natia New York colpita dall'uragano Sandy

New York (New York, Usa), 1 nov. (LaPresse) - Le scene di distruzione nella sua natia New York le hanno lasciato il cuore spezzato. La pop star Lady Gaga si trovava in tour a Puerto Rico quando la supertempesta Sandy si è abbattuta sull'America. La cantante, ha ammesso di essere stata presa dalla disperazione, guardando in tv le scene del disastro che sconvolgeva la città natia e i luoghi della sua giovinezza. Gaga ha scritto sul suo blog 'Little Monsters' offrendo sostegno alle vittime della tempesta, ammettendo di senti4si come se tutta la sua gioventù fosse stata sommersa dall'acqua mentre sapeva i newyorkesi al lavoro per ricostruire la città danneggiata.

Nel suo blog, in un post intitolato 'Hurricane Blues' ('Tristezza da uragano'), ammette "Non so come affrontare questi sentimenti. Sono triste. Mi sento come se tutta la mia infanzia fosse sommersa dall'acqua: il lungomare di Atlantic City (nel New Jersey), i miei vecchi appartamenti a Brooklyn e Les (Lower East Side), tutti i bar e i miei amici. Sono infelice - aggiunge Gaga - So che tutto andrà bene. Ma, non so perché, mi sento in questo modo. Forse la nostalgia di casa. Forse è più facile essere zingari se sai che la tua anima cresce in luogo grande. E quela grande luogo mi ha protetto per tutta la vita, e ora parti di esso sono distrutte. Solo molto triste e pensierosa oggi. Sto pensando a tutti oggi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata