La vita in diretta, Giuliana De Sio tra baci da set e comuni hippy

Milano, 26 nov. (LaPresse) - "A 18 mi ero innamorata del capo carismatico della comune hippy di Terrasini, in Sicilia, tanto che Marco Tullio Giordana mi ha citata nel film 'I cento passi' su Peppino Impastato. Era un amore libero e condividevamo tutto. Anche se, condividere lui con le altre, visto che era il tempo dell'amore libero, non mi andava affatto". E' il racconto di giovinezza dell'attrice Giuliana De Sio, intervistata da Cristina Parodi nello studio Rai de 'La vita in diretta'. "Capelli rosso fuoco e carattere predominante, Giuliana De Sio non è personaggio semplice da intervistare", premette Cristina Parodi nell'incipit dell'intervista.

Negli anni '80 De Sio lavora a capolavori del cinema italiano.

Negli anni '90 è protagonista di 'Cuore' di Luigi Comencini. Una donna che ha interpretato, negli anni, ruoli comici e drammatici sempre con passione.

"I baci sul set? Non è più come negli anni '50 che non si vedeva niente. Non è che il regista ti ordina di metterci la lingua.. Ma io nei baci ci metto tutta la sensualità e libidine. Bisogna essere dentro al pezzo, veri, trasmettere l'erotismo. Affronto con serenità le scene erotiche sul set, come tutte le altre. A volte invece mi trovo davanti partner timidi che hanno paura di fare troppo o troppo poco", racconta la De Sio. "In questi anni come persona sono cambiata moltissimo nell'affrontare dolori e sconfitte. Oggi invece rispondo alle difficoltà agli schiaffi in faccia della vita. Se oggi sono felice? Assolutamente no! Ma andare sul palco è la mia gioia. Ogni volta il teatro è una sfida, fisica e motiva", dice De Sio, che questa sera ad Alessandria porterà in scena 'Notturno di donna con ospiti', spettacolo che con più di 800 repliche porta in scena da 20 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata