La verità di Mazzamauro: "Non è stato Brignano a picchiarmi sul set"
"No, non è stato Enrico Brignano a picchiarmi sul set di 'Poveri, ma ricchiì". Anna Mazzamauro, indimenticabile signorina Silvani, consegna, per la prima volta, la sua verità a Peter Gomez nel corso de La Confessione che andrà in onda sul canale NOVE venerdì 23 febbraio alle 23.00. L'attrice spiega cosa accadde sul set: "Siccome, senza volerlo, ho accavallato una mia battuta su quella di un altro attore, sono stata strattonata con tanta forza che si è spostato il menisco dell'orecchio". “Ha subito un danno permanente?”, incalza il conduttore. "Sì, una lesione molto grave". L'attrice punta il dito contro i collaboratori sul set del film di Brizzi che le hanno chiesto di mettere tutto a tacere: "Queste oche del Campidoglio starnazzavano per annunciare a Roma che stava per arrivare il barbaro", lascia intendere la Mazzamauro. Inoltre, "la produzione ha messo tutto a tacere, quella stessa produzione che quando è scoppiato lo scandalo Brizzi, ha lasciato che lo si dipingesse come un mostro"