La Twentieth Century Fox rinnova 'I Simpson' per altri due anni

New York (New York, Usa), 8 ott. (LaPresse/AP) - Minaccia scongiurata: la Fox rinnova 'I Simpson' per altri due anni. La serie animata è stata riconfermata per altre due stagioni. Una disputa contrattuale con il cast voci dello show aveva messo a rischio la continuità della serie, ma la Fox ha annunciato che la 24esima e la 25esima stagione si faranno. Homer e la sua famiglia rappresentano la serie tv più longeva della fascia notturna ed è attualmente in corso in America la 23esima stagione. La Twentieth Century Fox Television, che produce lo show, aveva detto che non avrebbe potuto continuare senza tagliare i salari degli attori, che prestano la loro voce per dare vita ai personaggi. Harry Shearer, Dan Castellaneta, Julie Kavner, Nancy Cartwright, Yeardley Smith e Hank Azaria, ognuno di loro ricava circa 8 milioni di dollari all'anno. Secondo 'The Hollywood reporter', il cast voce avrebbe accettato un taglio di stipendio del 30% in 440mila dollari.

Harry Shearer, la voce del signor Burns e di Ned Flanders, aveva dichiarato di essere disposto a ridursi lo stipendio del 70% per fare in modo che lo show andasse avanti, in cambio però di ricevere una piccola quota dei profitti. I creatori della serie, Matt Groening e James L. Brooks, hanno una partecipazione ai profitti ma gli attori sono stati respinti dall'eventuale co-partecipazione. "Considerando quanto lo show ha divertito le persone nel corso degli anni e quanti miliardi di dollari di profitti ha portato, mi riesce difficile credere che questa sia l'ultima parola della Fox", aveva detto ieri Harry Shearer in merito, in merito alla possibile decisione della produzione di porre fine alla serie tv de 'I Simpson'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata