La nuova Charlize Theron per Martini è la spagnola Barbara Gonzalez

Milano, 16 ott. (LaPresse) - La nuova Charlize Theron si chiama Barbara Gonzalez, ha 27 anni, è spagnola e si è aggiudicata il titolo di vincitrice mondiale del Martini Royale Casting, portandosi a casa 150mila dollari, 12 paia di scarpe Louboutin e 12 outfit di grandi stilisti forniti da my-wardrobe.com.

Dopo il fortunato Yurj Buzzi, nominato nuovo George Clooney italiano grazie alla vittoria come miglior baciatore al "Kisser Casting" Martini tenutosi lo scorso anno, il brand torinese ha ora una nuova testimonial femminile, quella che, nel 2013, celebrerà i 150 anni dell'azienda. Barbara è una ragazza cresciuta a Pamplona e laureata in Fisioterapia; ex campionessa di ginnastica ritmica, ha partecipato a due Olimpiadi, nel 2004 ad Atene e nel 2008 a Pechino. Lasciato lo sport e trasferitasi a Madrid per dedicarsi al lavoro di modella, ora sogna di fare l'attrice ispirandosi alla freschezza ed eleganza di Audrey Hepburn.

La modella madrilena, che è venuta a conoscenza del casting tramite uno spot televisivo, ha sbaragliato le oltre 3500 concorrenti che si sono candidate on line al sito www.facebook.com/martini dal 28 maggio al 9 luglio 2012. Incarna perfettamente lo spirito "Luck is an attitude", mostrando una gioia di vivere e un'ironia contagiosa; con una bellezza mediterranea e una personalità spiritosa e frizzante, ma allo stesso tempo sensuale e raffinata, Barbara è pronta a vivere il sogno Martini, impegnandosi a migliorare il suo inglese per girare il mondo e ricoprire il ruolo di nuova testimonial.

Il Martini Royale Casting è stato lanciato al London Design Museum il 23 maggio scorso con Christian Louboutin, giudice internazionale, insieme a Yurj Buzzi e Sarah Curran, fondatrice di my-wardrobe.com. Il 9 luglio si sono poi chiuse le iscrizioni online. Il 18 luglio, a Milano, 25 ragazze italiane tra le più votate dal pubblico dei social network e quelle selezionate da Martini si sono incontrate nella selezione italiana con Laura Chiatti, Katia Follesa e DJ Alvin in qualità di giudici.

Due le italiane che hanno passato poi le selezioni e sono volate in agosto a Ibiza con altre 26 concorrenti, provenienti da 25 differenti Paesi. Tre le prove che hanno dovuto affrontare: recitazione, fotografia e stile. Da 28 sono rimaste poi in 7 provenienti da Estonia, Lituania, Kazakistan, Georgia, Romania, Portogallo e Spagna e sono volate a Milano per la finalissima in Terrazza Martini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata