L'attore Willard arrestato per atti osceni: Non ho fatto nulla di male

Los Angeles (California, Usa), 27 lug. (LaPresse/AP) - "Non ho fatto niente di male. Ed è stato tutto risolto". Così l'attore americano Fred Willard, durante l'apparizione televisiva di ieri al Jimmy Fallon show 'Late night' dell'Nbc, ha commentato il suo recente arresto per il comportamento lascivo tenuto in un cinema per adulti. L'attore 72enne è stato arrestato il 18 luglio scorso per atti osceni durante un controllo della polizia in un cinema di Hollywood. "E' stata una questione di essere nel posto sbagliato al momento sbagliato", ha aggiunto Willard durante lo show tv, scherzando insieme al conduttore, che simpaticamente faceva battute osè sui possibili titoli del film che Fred avrebbe potuto interpretare nel momento in cui è stato sorpreso dagli agenti nella sala cinematografica.

Sempre scherzando ha detto: "E' l'ultima volta che ascolto mia moglie quando mi dice: 'Perché non vai a vedere un film?'". Poi la conversazione ha preso un taglio più serio, "E' stato imbarazzante, imbarazzante come l'inferno - ha spiegato Willard - ma lasciatemi dire questo: non è successo niente. Non ho fatto nulla di male. Tutto si è risolto". E ancora a commento verso gli agenti di polizia: "Ho un grande rispetto per la polizia, ma se vi trovate nel posto sbagliato al momento sbagliato tutto sembra sospetto". Ha provato a riderci sopra, ma l'arresto gli è costato il licenziamento dal doppiaggio per cui era stato ingaggiato nella nuova serie di Pbs 'Market Warriors'.

Fred Willard dovrà frequentare un corso di rieducazione, prescritto dall'ufficio del procuratore di Los Angeles city. I talk show di questo tipo sono spesso usati dalle celebrità per limitare i danni all'immagine a causa di situazioni discutibili per cui sono stati arrestati. Nel 1995 Hugh Grant era ospite di Jay Leno sulla Nbc 'Tonight' dopo essere stato arrestato con una prostituta sulla Hollywood Sunset strip.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata