Kylie Minogue vuole smettere di cantare per fare l'attrice

Los Angeles (California, Usa), 14 gen. (LaPresse) - Kylie Minogue ha affermato di voler uscire dall'industria della musica per focalizzare la sua attenzione sulla sua carriera di attrice. La cantante 43enne ha infatti appena licenziato il suo manager Terry Blamley, che ha contribuito a lanciare la sua carriera musicale, per concentrarsi sulla recitazione a tempo pieno. Una fonte ha detto al quotidiano 'The Mirror': "La decisione di Kylie è arrivata dopo periodi di grande successo. Ora non vuole più avere tutte le pressioni che derivano dal fatto di fare la cantante. Ormai come pop star ha raggiunto tutto quello che voleva".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata