Kim Kardashian, Victoria Beckham le ha detto no per l'abito da sposa

Los Angeles (California, Usa), 1 mag. (LaPresse) - Non tutti dicono di sì a Kim Kardashian. Ad esempio Victoria Beckham, che si è rifiutata di disegnarle l'abito di matrimonio. La stilista sembra sia stata contattata dalla reginetta dei reality in vista delle imminenti nozze con il rapper Kanye West, ma pare che abbia detto al suo team di risponderle di essere troppo occupata. Tuttavia, gli addetti ai lavori suggeriscono maliziosamente che Victoria abbia risposto di no perché era preoccupata che l'associazione avrebbe svalutato il suo brand. "Kim desiderava disperatamente indossare un vestito VB per il grande giorno - ha riferito una fonte al tabloid britannico Daily Star - ma Victoria fa affari con le celebrità di serie A dello showbiz, compresi i reali, e non vuole essere trascinata nel mondo delle star dei reality. E peraltro, non disegna abiti da sposa". Si potrebbe aggiungere, inoltre, che Kim è troppo appariscente e un fisico troppo formoso per lo stile lineare e l'impronta minimalista di Victoria.

Dalle voci che circolano online Kim e Kanye, che dieci mesi fa hanno avuto la loro primogenita North, si sposeranno a breve - forse già questo weekend - con una cerimonia civile che in teoria dovrebbe essere segreta a Los Angeles, e si dice che la coppia terrà un sontuoso ricevimento di nozze a Parigi di fronte a familiari, amici e conoscenti famosi.

Intanto la star di 'Al passo con i Kardashian' nei giorni scorsi è stata vista imbarcarsi su un volo diretto in Francia. Per cosa? Per fare shopping, ovviamente. Qui, da quanto riporta E! Online, Kim si è consolata con un'altra grande firma, data la sua visita nello showroom parigino di Balmain. Secondo una fonte bene informata, Kim sembra sia "oltre l'amore" per l'acquisto: il no di Victoria è ufficialmente archiviato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata