Khloe Kardashian e Lamar Odom divorziano, lui dà la colpa a lei

Los Angeles (California, Usa), 14 dic. (LaPresse/AP) - Un altro matrimonio nel clan Kardashian è giunto al capolinea. Se tra tra Kim e il giocatore di basket Kris Humphries il divorzio era arrivato ad appena 72 giorni dalle nozze, la sorellina Khloe ha retto molto più a lungo, ma alla fine ha ceduto anche lei e dopo quattro anni di matrimonio ha chiesto il divorzio dall'altro cestista, Lamar Odom.

Khloe ha fatto riferimento alle solite "differenze inconciliabili" fra la socialite 29enne e il marito 34enne, ma pare che la causa stia nei tradimenti: sembra che lui l'abbia infatti tradita più di una volta e con diverse donne. La reginetta dei reality, che era diventata all'anagrafe Khloe Kardashian Odom, ha rigettato il cognome del marito e ripreso il proprio.

Khloe e Lamar hanno partecipato solo lunedì scorso a un concerto di Jay-Z allo Staples Center a Los Angeles in California, ma si sono seduti distanti e non si sono rivolti la parola. L'anello di nozze era scomparso da tempo dalla mano della brunetta.

Lamar comunque non ci sta a passare per il cattivo di turno. "Sono io che l'ho lasciata" avrebbe affermato lo sportivo, secondo fonti anonime che lo hanno riferito al sito di gossip Tmz. Le voci sui tradimenti, secondo la versione di Lamar, sarebbero state causate dai suoi amici "che mi supportano nel modo sbagliato portandosi dietro delle ragazze".

E in ogni caso, Lamar aveva ottime ragioni per chiudere con la donna che ha sposato, perché "Non posso stare con lei, fa emergere il mio lato peggiore". Tutto quello di cui ha bisogno ora, pare abbia detto Lamar "è essere sposato" con la sua carriera nmel basket e ignorare il passato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata