Kevin Spacey accusato di molestie sessuali: giuria Emmy revoca il premio alla carriera
La decisione dopo le rivelazioni di Anthony Rapp. L'attore avrebbe dovuto ricevere l'International Emmys Founders Award 2017

L'International Academy of Television Arts & Sciences ha deciso di revocare il premio a Kevin Spacey dopo le accuse di molestie da parte di Anthony Rapp, attore di 'Star Treck Discovery'. L'attore avrebbe dovuto ricevere l'International Emmys Founders Award 2017, un premio alla carriera, nell'ambito degli International Emmy Awards, la cerimonia che incorona le migliori produzioni televisive internazionali.

Dopo l'intervista di Rapp, Spacey ha postato una lunga lettera su Twitter in cui, oltre a scusarsi dell'accaduto che dice di non ricordare, fa coming out sulla sua omosessualità. Una mossa che gli è costata tante critiche da parte delle associazioni Lgbt che hanno reputato non opportuna la "confessione" di Spacey dopo l'accusa di molestie. 

Netflix, turbata dalla vicenda, ha annunciato la chiusura di 'House of Cards', la fortunata serie tv che vede Kevin Spacey vestire i panni dello spietato Frank Underwood, dopo la sesta stagione.

In difesa del fratello, Randall Fowler ha rivelato al Daily Mail il passato scioccante della sua famiglia: "Nostro padre era un nazista stupratore. Ha abusato di me per anni. Vivevamo in una vera e propria casa degli orrori".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata