Kerry Washington critica sua copertina ritoccata su Adweek
Kerry Washington critica sua copertina ritoccata su Adweek

"E' stato strano guardare una mia foto e trovarmi così diversa. E' una sensazione spiacevole"

 A Kerry Washington, la protagonista della fortunata serie 'Scandal', non sono piaciuti per niente i ritocchi con Photoshop che le hanno fatto per la copertina di Adweek: li suo volto appare troppo 'aggiustato' tanto da sembrare diverso da come è in realtà. "Devo essere sincera sono rimasta sorpresa dalla copertina", ha commentato l'attrice in un post sul suo profilo Instagram. Anche se l'attrice dichiara di apprezzare la testata a cui ha rilasciato con entusiasmo un'intervista, fa intendere di essere rimasta scioccata perché non ha riconosciuto le sue fattezze a causa del vasto lavoro di filtri compiuto con Photoshop. "Non sono estranea al photoshopping. Succede spesso, in un certo senso siamo diventati una società di regolatori di immagini, chi non ama un filtro?", ha proseguito, aggiungendo poi che "E' stato strano guardare una mia foto e trovarmi così diversa da quello che vedo quando mi guardo allo specchio. E' una sensazione spiacevole".

In passato, Washington si era già imbattuta in episodi simili. Sulla copertina di InStyle dello scorso febbraio, il suo viso era stato schiarito e il suo naso appariva addirittura assottigliato. Lei stessa ne aveva rilevato l'alterazione con sconcerto e si era dovuta difendere anche da chi la accusava di essersi fatta 'sbiancare' volutamente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata