Kendrick Lamar guida i Grammy: nomination in 8 categorie

Lo segue a ruota il collega Drake con 7. Migliora la presenza delle donne nell'edizione 2019, con Cardi B, Lady Gaga e la cantante folk-rock Brandi Carlile

Anche ai Grammy Awards è l'anno del rap. La colonna sonora di 'Black Panther' della Marvel spinge infatti Kendrick Lamar in vetta alle nomination: la superstar concorrerà infatti in otto categorie. Lo segue a ruota il collega Drake con 7. Migliora la presenza delle donne nell'edizione 2019, con Cardi B, Lady Gaga e la cantante folk-rock Brandi Carlile tutte in lizza per i premi più ambiti.

Come con l'anno scorso, l'hip-hop domina su tutta la linea, anche se nel 2018 la Recording Academy è stata oggetto di aspre critiche dopo aver lasciato a bocca asciutta il magnate rap Jay-Z ed aver escluso lo stesso Lamar dalle categorie generali.

Grazie al successo del film 'Black Panther', però, quest'anno Lamar - il cui album 'DAMN' ha vinto il Pulitzer per la musica - ha la possibilità di riscattarsi e di vincere l'ambito premio per l'Album dell'anno. Anche la sua canzone 'All the Stars' è in lizza per Record of the Year e Song of the Year.

Sei dei candidati come miglior nuovo artista sono donne, la cui presenza nelle categorie principali segna un netto distacco dal precedente gala, che aveva visto il sesso femminile snobbato nei premi più importanti. Un cambio di rotta dettato dalle critiche dello scorso anno, tanto che l'Academy ha deciso di allargare le quattro maggiori categorie da cinque nomination a otto, creando anche una task force per la diversità proprio per rispondere alle accuse di essere troppo maschile e troppo bianca.

I grandi 'esclusi' dell'edizione 2019, invece, sono Jay-Z e la moglie Beyonce, che l'anno scorso avevano giudato la classifica delle nomination. I du, infatti, non compaiono in nessuna delle categorie principali, nonostante il successo del loro progetto congiunto 'Everything is Love'. I Carters hanno ottenuto due nomination per le categorie R&B e miglior video musicale, mentre la solitamente favorita Taylor Swift si accontenterà di gareggiare solo per il miglior album pop.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata