Keira Knightley: Sono ingannevole e manipolatrice come Anna Karenina

Londra (Regno Unito), 31 ott. (LaPresse) - Keira Knightley afferma di essere "doppiogiochista e manipolatrice", esattamente come il suo ultimo personaggio sul grande schermo 'Anna Karenina', dal libro di Lev Tolstoj. L'attrice 27enne ammette di conoscersi bene e sa che la sua personalità ha dei tratti sgradevoli. Facendo riferimento alla sua ultima pellicola, riconosce i suoi difetti come quelli del suo nuovo personaggio, in un'intervista al giornale canadese 'Flare'. "Ci sono aspetti di lei (Anna Karenina ndr.) che non mi piacciono, ma poi io sono meglio? Anch'io ho una doppia personalità e sono manipolativa. Spero di non essere solo quello, ma fa parte della mia personalità".

Keira è anche una persona molto testarda ed è convinta che questa caratteristica l'abbia aiutata nella vita. L'attrice britannica racconta che agli inizi della sua carriera i paparazzi le hanno dato una caccia senza tregua, cercando a tutti i costi di 'pizzicarla' ubriaca, ma per sua fortuna è sempre riuscita ad evitare scatti compromettenti. Keira, che è attualmente fidanzata con il musicista James Righton dei Klaxons, aggiunge: "Quando ero molto giovane, sono stata perseguitata da uomini orribili. Quello che volevano era la foto di una mia caduta fuori da un locale, in modo che fosse evidente che ero fuori controllo. E mi sono impuntata con testardaggine affinché questo non avvenisse mai".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata