Keira Knightley: Ho bevuto vodka prima delle sculacciate in scena

Toronto (Canada), 15 set. (LaPresse) - "Ho bevuto un paio di bicchierini di vodka prima di girare le scene delle sculacciate", ha confidato Keira Knightley riferendosi alle riprese di 'A dangerous method' di David Cronenberg. Keira era così nervosa prima di girare le scene erotiche che per rilassarsi ha dovuto sorseggiare la vodka e qualche bicchiere di champagne. Già prima di accettare la parte nel film si è interrogata a lungo, preoccupata che le scene più piccanti potessero finire in rete estrapolate dalla pellicola. Anche se quella di bere un superalcolico è una pratica piuttosto diffusa tra gli attori, non sono in molti ad ammettere di bere sul lavoro.

Non è certo un'abitudine consolidata per la bella attrice, ma le è servito per avere il coraggio necessario ad affrontare la sculacciata della scena e sentire pronunciare dal regista "buona la prima". L'attrice, dubbiosa se accettare o meno di interpretare la parte di Sabina Spielrein, la donna contesa tra i due psicoanalisti, Freud e Jung, che a sua volta diventerà psichiatra, è stata convinta dal regista in persona che le ha assicurato che le scene non sarebbero state esplicitamente sessuali.

Il 'Daily mail' riporta la risposta iniziale di Keira: "Guarda, io ti adoro, amo il copione e amo il personaggio ma davvero non credo di poter recitare quelle scene". Il regista ha poi replicato, persuadendola: "Saranno scene cliniche e non sexy". Parlando al Toronto film festival, dove Keira era presente con tutto il cast per presentare il film, ha raccontato come è stata girata realmente la scena e della minaccia che scherzosamente ha fatto a Michael Fassbender (co-star della scena) nel caso l'avesse colpita sul serio: "C'era una scatola da colpire e ho detto Michael prima di una delle scene: ho una guardia del corpo lì fuori. Tu mi tocchi e lui ti spezza le gambe". Fassbender, intervenendo nel racconto, ha citato quella che invece è stata la sua risposta: "Keira sei legata a un letto, non sei nella posizione di dire così" e hanno terminato con una risata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata