Keira Knightley ha pianto al primo inseguimento dei paparazzi

Los Angeles (California, Usa), 3 apr. (LaPresse) - Keira Knightley ha confessato di aver pianto quando per la prima volta è stata inseguita dai paparazzi. L'attrice, in un'intervista rilasciata alla rivista Marie Claire, ha raccontato di aver realizzato in quell'esatto istante che la celebrità conquistata le avrebbe tolto per sempre la sua privacy. "La prima volta che sono stata inseguita dai paparazzi - ha ricordato l'attrice - è stato dopo la premiere di 'King Arthur': c'erano 10 persone fuori da casa mia e mi sono messa a piangere disperata. Vorrei tantissimo che gli altri non sappiano nulla della mia vita privata, ma purtroppo non è possibile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata