Katy Perry attaccata dal padre predicatore: È figlia del diavolo

Los Angeles (California, Usa), 2 mag. (LaPresse) - Il padre di Katy Perry ha bollato la sua bambina come "figlia del diavolo". La popstar è stata oggetto di un attacco durissimo da parte del padre, il predicatore Keith Hudson, per i suoi testi audaci come i versi lesbici della sua hit 'I Kissed a Girl', così come per i suoi abiti e le movenze sul palco, e ha esortato la sua congregazione a "pregare per Katy". Keith e sua moglie Maria sono in tour nelle chiese degli Stati Uniti, dove secondo il tabloid Sun mostrano video in cui affermano che Katy è "figlia del diavolo" e ha bisogno di "guarire". "La gente si chiede come io possa predicare se ho messo al mondo una ragazza che cantava di baciare un'altra ragazza" ha detto durante un sermone in una chiesa a Santa Fe Springs, in California.

Il padre della star 28enne ha anche ricordato di quando ha partecipato a uno dei suoi concerti, e di aver "pianto" per le legioni di fan che si affollavano per vedre sua figlia invece di pregare Dio. "Ero a un concerto di katy e c'erano 20mila persone. Guardavo questa generazione e la loro eccitazione. Sembrava quasi una chiesa. Sono rimasto lì e ho pianto, e continuavo a piangere e piangere. Amano e adorano la cosa sbagliata".

Nonostante le ricchezze della figlia, i genitori di Katy chiedono ai loro seguaci donazioni anche cospicue ("non solo uno o due dollari, ma biglietti da 20" riporta il Sun) per poter andare in Svizzera.

Katy, che è stata sposata con l'attore Russell Brand, ex eroinomane e noto donnaiolo, ha avuto problemi ad accettare il divorzio proprio per non deludere il padre: in questo caso però Keith aveva definito la fine della storia con Russell "Un dono di Dio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata