Katie Price boicotta marchio abiti Wildfox: E' classista

Los Angeles (California, Usa), 7 giu. (LaPresse) - Katie Price sta boicottando la Wildfox perché ritiene il marchio di abbigliamento snob e classista. Lo ha annunciato la cantante ed ex modella che ha accusato il brand di non volerla fra coloro che indossano gli abiti Wildfox. La Price, che è in attesa di un figlio dal marito Kieran Hayler, è nota per i suoi gusti non certo sobri. Piu volte Katie, businesswoman che ha già lanciato profumi, linee d'abbigliamento e scritto libri, ha dichiarato di ritenersi una vera esperta di tendenze, anzi una che le tendenze le anticipa.

La 35enne Price però ora ha giurato guerra alla Wildfox dal suo account di Twitter. E si è rivolta ai suoi fan: "Non comprerò più abiti di quella marca - ha tuonato - perché alla Wildfox non vogliono che i loro vestiti siano indossati dalle classi popolari". La Wildfox, azienda statunitense, è stata fondata da Emily Faulstich e Kimberley Gordon nel 2007, ed è presente in 30 paesi. Molte star vestono Wildfox, da Lindsay Lohan a Eva Longoria e Paris Hilton. Ma non più la Price, icona di stile discussa certamente, ma con schiere di giovani consumatrici, sue seguaci, per le quali Katie è una vera icona fashion.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata