Kappa FuturFestival, il meglio dell'elettronica al Parco Dora Torino

Torino, 1 lug. (LaPresse) - Per un weekend il Pardo Dora di Torino diventa un dancefloor a cielo aperto con il Kappa FuturFestival - Torino Summer Music Festival, sabato 5 domenica e 6 luglio. Lo stesso spazio sotto la gigantesca tettoia delle ex ferriere Teksid che lo scorso ahnno ha radutato 25mila persone tornerà ad essere invaso dalla musica di alcuni grandi nomi dell'ambito dance ed elettronica. Tra i più attesi i Disclosure, duo composto dai fratelli Guy e Howard Lawrence, nuovo fenomeno della musica elettronica inglese. Un grande ritorno sarà quello di un'altra coppia di fratelli, The Martinez Brothers, già protagonisti del colorato Circoloco Party dell'edizione Movement 2013.

Grande attesa poi per la presenza di Sir Bob Cornelius Rifo, in arte The Bloody Beetroots, che ha calcato il palco dell'Ariston all'ultimo Festival di Sanremo insieme a Raphael Gualazzi. E il festival segna anche il ritorno di Richie Hawtin, il dj canadese più amato dagli italiani, noto anche come Plastikman, colosso della musica elettronica internazionale.

Ci sarà anche Marco Carola, unico dj italiano ad aver firmato un cd della serie del Fabric 31 di Londra, che nell'edizione 2013 ha regalato ai suoi fan una performance indimenticabile. Il primo nome a circolare sulla pagina Facebook del festival è stato quello di Len Faki, dj e produttore originario di Stoccarda. Annunciata anche la presenza del duo Tale of Us, conosciuto per le innovative produzioni controcorrente e posizionatisi al secondo posto nella graduatoria di DJMag dei migliori DJ del mondo 2013.

Un grande ritorno è anche quello di Maceo Plex, il dj di origini cubane numero uno della scena house moderna, che aveva già ammaliato il pubblico torinese durante l'ultima edizione del Movement. Tra i nomi nuovi del festival, quello di Mano Le Tough, irlandese di nascita e berlinese di adozione, e di Omar-S, della scuola di Detroit, che nel suo ultimo album 'Thank You For Letting Me Be Myself' esprime la sua anima fatta di pura techno.

Il festival dura sabato 5 e domenica 6 luglio da mezzogiorno a mezzanotte. La biglietteria sarà aperta all'ingresso del parco Dora all'angolo di Corso Mortara sabato 5 luglio dalle 12 alle 22 e domenica 6 luglio dalle 10 alle 22. I biglietti sono in prevendita presso tutti i principali circuiti (TicketOne, Eventbrite, Ticketit, ElectronicCommunity, Resident Advisor, Festicket). Biglietto VIP: 60 euro per ciascuna giornata di festival consente un accesso riservato, l'accesso al Privè e alla zona lounge Dora Back Stage. I biglietti ordinari, se acquistati in prevendita fino al 5 luglio, costano 35 euro per ciascuna giornata di festival. Il costo dell'abbonamento alle due giornate, semprefino al 5 luglio, è di 55 euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata