Justin Bieber un baby-papà? Ragazza chiede test di paternità

Los Angeles (California, Usa), 2 nov. (LaPresse) - Justin Bieber, idolo delle teenager di tutto il mondo e attuale fidanzato di Selena Gomez, potrebbe essere un ragazzo padre o meglio un 'baby-papà'. Il sito 'Radaronline.com' riporta che una 20enne californiana, chiamata Mariah Yeather, ha chiesto al cantante adolescente di sottoporsi al test di paternità, sostenendo che la sua bimba di tre mesi sia una piccola Bieber. Secondo il sito web, la giovane donna avrebbe chiesto al cantante, in un documento depositato in un tribunale della California il 31 ottobre, anche "di fornire un adeguato supporto per la bambina".

La verità della neomamma 20enne è raccontata in una dichiarazione scritta, firmata e giurata dalla donna davanti a un magistrato, vale a dire un affidavit, che descrive la presenza di Mariah nel backstage e le dinamiche dettagliate della serata. Pare che la notte di fuoco occasionale fra i due, secondo quando dichiara Mariah, sia avvenuta nell'ottobre dello scorso anno, quando il teen idol aveva solo 16 anni. Sarebbe dunque possibile, come riferito dal 'Daily mail', che la ragazza incorra, suo malgrado, secondo il diritto dello stato della California, in un procedimento legale per abuso di minore, nel caso in cui le affermazioni siano verificate.

Si dice che un'udienza sia già fissata per il 15 dicembre. Per il momento, un portavoce dell'adolescente, Matthew Hiltzik, ha negato l'accusa, dichiarando: "E' triste che qualcuno inventi affermazioni maligne, diffamatorie e palesemente false. Verrà perseguita con tutti i mezzi legali disponibili per difendere e proteggere Justin contro queste accuse".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata