Justin Bieber paga la Germania per le cure prestate alla sua scimmia

Los Angeles (California, Usa) 22 ago. (LaPresse) - Justin Bieber ha finalmente pagato alla Germania il conto di oltre 10mila dollari per le cure prestate alla sua scimmietta. La popstar canadese era entrata in conflitto con le autorità tedesche nel marzo 2013 quando aveva abbandonato la sua scimmietta Mally, importata illegalmente nel paese, sprovvista di documenti e delle vaccinazioni obbligatorie. L'animale è stato ospitato in un rifugio per 17 mesi e si trova ora in uno zoo tedesco. Intanto, secondo il sito di gossip TMZ, la star sta passando altri guai per certi trattamenti di favore che avrebbe chiesto. Il suo entourage è infatti stato accusato di aver corrotto dei funzionari di frontiera canadesi per permettere ad alcuni membri dello staff di Bieber con precedenti penali di entrare nel Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata