Justin Bieber non era ubriaco, barcollava per una frattura al piede

Miami (Florida, Usa), 19 mar. (LaPresse/AP) - Justin Bieber aveva una microfrattura al piede destro per questo barcollava quando ha effettuato l'alcol test al momento del suo arresto. Dai documenti diffusi ieri dal dipartimento di polizia di Miami Beach si apprende che il giovane cantante avrebbe detto a un agente di essere ferito a un piede. L'ufficiale aveva notato infatti alcuni tremori alle gambe mentre la star che ha compiuto 20 anni il 1 marzo, camminava durante una delle prove di sobrietà effettuate dopo l'arresto del 23 gennaio scorso con l'accusa di guida in stato di ebbrezza, patente sospesa e resistenza all'arresto. Bieber si è dichiarato non colpevole delle accuse a suo carico.

Inoltre il giovane cantante ha detto che non stava facendo una corsa clandestina in auto quando è stato fermato alla guida della sua Lamborghini mentre il suo amico, anche lui arrestato, si trovava a bordo di una Ferrari. Nel rapporto di polizia si legge che Bieber era inizialmente agitato e diceva molte parolacce mentre gli agenti lo portavano in questura. Sempre da quanto emerge dal rapporto di poliza, Bieber avrebbe detto: "Ho 19 anni, mi sto solo divertendo. Cosa facevate voi quando avevate 19 anni?".

Il poliziotto nella conversazione riportata avrebbe risposto che a quell'età non guidava Lamborghini. Per tutta risposta Bieber ha aggiunto: "Scommetto che non avevi milioni di dollari nel tuo conto in banca". Tra gli altri argomenti citati nei documenti ci sono i tatuaggi di Bieber, la pesca del luccio con il nonno del cantante in Canada e l'uso di ansiolitici. Dai test effettuati è emersa la presenza del principio attivo della marijuana e dello Xanax, un ansiolitico. La data del processo è stata fissata il 5 maggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata