Justin Bieber citato in giudizio: accusato di aggressione a paparazzo

Los Angeles (California, Usa), 27 giu. (LaPresse/AP) - Nuova causa contro Justin Bieber, questa volta per una presunta aggressione. Il cantante 19enne è stato citato in giudizio da un paparazzo che sostiene di essere stato picchiato con calci e pugni da Bieber l'anno scorso in un centro commerciale, nel sud della California. Dai documenti depositati ieri a Los Angeles pare che Bieber fosse andato con la sua ragazza di allora al cinema presso il Commons a Calabasas quando ha aggredito Jose Osmin Hernandez Duran.

Secondo la descrizione del paparazzo, Bieber stava lasciando il centro commerciale sulla sua Mercedes ma è sceso dalla sua macchina per correre contro di lui. Nelle affermazioni di Duran Justin lo avrebbe preso a calci e pugni in faccia. La richiesta danni non è stata specificata ma fa riferimento a "un grave stress emotivo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata