Justin Bieber: Anna Frank sarebbe stata una grande belieber

Amsterdam (Olanda), 14 apr. (LaPresse) - Nuova gaffe di Justin Bieber, questa volta ad Amsterdam. Il cantante canadese, mentre era in tour in Olanda, ha visitato la casa-nascondiglio di Anna Frank e ha lasciato sul libro degli ospiti una dedica che gli ha attirato nuove critiche. "Davvero di grande ispirazione essere stato in grado di venire qui. Anna era una ragazza fantastica. Magari sarebbe stata una belieber...", ovvero una sua fan, ha scritto, come riporta la pagina Facebook del museo. Immediate le reazioni e le prese in giro su tutto il web nei confronti di Justin, tacciato di mancanza di tatto, egocentrismo e immaturità. Tuttavia, la portavoce del museo Maatje Mostart, che ne ha parlato al New York Daily News, si augura che questo comunque attiri l'attenzione dei più giovani sulla storia di Anna Frank e sull'olocausto degli ebrei.

Justin ha fatto il tour della casa insieme ad alcuni amici mentre i fan aspettavano all'esterno, scoprendo la tragica storia dei Frank, rimasti nascosti per due anni durante l'occupazione nazista, fino a quando furono scoperti e mandati in campo di concentramento. Mostart ha detto che Justin è rimasto, come molti giovani, rapito dalla lotta per la sopravvivenza della ragazza. "Era molto interessato alla sua storia" - ha detto Mostart - è fantastico che sia stato stato qui, e speriamo che molti suoi fan desiderino leggere di lei. Pensiamo sul serio che sia fantastico che un ragazzo di 19 anni voglia sapere chi fosse Anna Frank e voglia saperne di più".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata