Joni Mitchell ancora ricoverata in ospedale, ma non è in coma

Los Angeles (California, Usa), 29 apr. (LaPresse/Reuters) - Joni Mitchell è ancora ricoverata, ma non è in coma. È quanto si apprende da un comunicato pubblicato sul sito web ufficiale della cantante canadese, ricoverata il mese scorso a Los Angeles dopo essere stata trovata priva di sensi nella sua casa. "Come tutti sappiamo - si legge nella nota - Joni è una donna determinata, non si sta per niente arrendendo" e dovrebbe riprendersi pienamente. Il sito web Tmz aveva riferito ieri che la 71enne era in coma, citando documenti legali depositati da una sua amica, Leslie Morris, che avrebbe cercato di ottenere la custodia sugli affari dell'artista. I rappresentanti della cantante hanno smentito le rivelazioni, sostenendo che Tmz abbia interpretato male i documenti in questione. Joni Mitchell, entrata nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1997, è vincitrice di tre premi Grammy ed è nota per brani come 'Free Man in Paris', 'Big Yellow Taxi' e 'Raised on Robbery'.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata