Jon Bon Jovi: C'è sempre una tentazione per tradire

Los Angeles (California, Usa), 20 mag. (LaPresse) - Jon Bon Jovi non ha alcuna intenzione di tradire sua moglie, anche se ammette che le tentazioni non sono mancate. Il cantante dichiara la sua fedeltà sulle pagine del Daily Mirror: "Ho una moglie che amo, senza di lei tutto crollerebbe. Ogni giorno c'è una tentazione. Ma non la cerco. Sono perfetto? No, ma non aspiro a trovare un'amante". E' molto realistico Bon Jovi parlando dei rapporti di coppia e ammette di aver incontrato molte occasioni per tradire sua moglie Dorothea, ma non ne ha la minima intenzione. Insieme come coniugi da 24 anni, il loro rapporto è uno dei più durevoli nella storia del jet set. Insieme hanno avuto quattro figli: Stephanie, 19 anni, Jesse James, 18, Jacob, 11, e Romeo, 9.

Lo scorso novembre la figlia più grande, Stephanie, è stata trovata incosciente nel campus universitario dove dormiva per un'overdose di eroina. Jon, 51 anni, crede che la situazione della figlia sia molto più comune e frequente di quanto non si creda perché "è una generazione sottoposta a molte pressioni". Parlando al Mirror ha aggiunto che i giovani di oggi "hanno un accesso molto più facile alle cose rispetto alle generazioni precedenti". Poi confessa che non era a conoscenza del problema della figlia, "non perché non sono a casa ma perché è un mondo diverso. Il nostro mondoo era molto più riconoscibile dai nostri genitori".

Prosegue spiegando che oggi i ragazzi hanno diverse pressioni e interrogativi sul loro futuro. "Che cosa mi porterà la laurea? Cosa farò quando sarò grande? Sarò in grado di realizzare delle cose?". Nonostante sia una rockstar, Bon Jovi insiste sul fatto di non aver mai assunto droghe. "Non ho mai fatto una cosa simile - dice - non ho mai fatto nulla che potesse segnare quell'inizio. E non ne sono mai stato attratto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata