Jodie Foster e Matt Damon alla première di Elysium a Los Angeles

Los Angeles (California, Usa), 8 ago. (LaPresse/AP) - Nell'anno 2154 esistono solo due classi di persone: quelle estremamente ricche che vivono su una lussuosa stazione spaziale chiamata Elysium, e le altre che sopravvivono sul pianeta Terra ormai in rovina. A tenere le redini della situazione ci sono niente di meno che Jodie Foster e Matt Damon, ieri entrambi sul red carpet del Regency Village Theatre di Westwood per la premiere. Le star erano tutte sorrisi mentre, con famiglie e amici, firmavano autografi e salutavano i fan. Non solo fantascienza nel film, ma anche temi sociali e politici come l'immigrazione e la sovrappopolazione del pianeta.

Jodie Foster, che ha definito la pellicola "un grande popcorn movie", si è detta esaltata dal suo ruolo nel film dove veste i panni di un feroce segretario di Stato chiamato a difendere dall'immigrazione la stazione spaziale Elysium. Girato in Messico, conta anche sulla presenza dell'attore locale Diego Luna. Il film è in uscita nelle sale italiane il 29 agosto.

Con loro anche Sharlto Copley con cui hanno diviso il set del nuovo film di Neill Blomkamp, e inoltre Perrey Reeves ('Entourage'), Alice Braga ('Io sono leggenda'), la modella russa Eugenia Kuzmina, la ex stellina Disney Emily Osment l'attore e modello Derek Theler ('Baby Daddy'), Charlotte Ross ('NYPD Blue' e 'Glee'), Trevor Jackson ('Eureka') e Sherri Saum ('Sunset Beach').

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata