Jennifer Lawrence: Sto sprofondando in un po' di depressione

Los Angeles (California, Usa), 27 feb. (LaPresse) - Vincere un Oscar non è un antidoto alla depressione. A dimostrarlo è Jennifer Lawrence, vincitrice dell'Academy Award come migliore attrice protagonista domenica per la sua interpretazione in 'Il Lato Positivo'. I tanti impegni della giovane attrice sembra stiano gravando fortemente sul suo stato d'animo. "Vorrei sedermi sul divano, bere e non cambiarmi i pantaloni per giorni", ha detto ad E!. "Non chiedetemi dei miei programmi perché sto sprofondando in un po' di depressione", ha aggiunto l'attrice, che ha passato la giornata di lunedì a farsi scurire i capelli biondi ed è poi partita per le Hawaii, dove dovrà restare per due settimane per completare le riprese di 'Catching Fire'.

In seguito Jennifer, si riunirà con il co-protagonista di 'Il lato positivo' Bradley Cooper e con il regista del film David O.Russell per discutere di una nuova pellicola sull'indagine Abscam dell'Fbi degli anni '70 e '80. E poi le riprese del sequel di 'X Men', che saranno un po' più facili della volta precedente perché i produttori hanno trovato un altro modo di trasformare l'attrice 22enne in una donna blu. "Sono emozionata perché indosserò un costume attillato, che andrà dal collo in giù, quindi risparmierò tempo e problemi di salute" ha commentato Lawrence, che si era lamentata durante le riprese dell'episodio precedente del film di avere grosse irritazioni causate dalla pittura blu. In effetti, la sua pelle era in uno stato talmente preoccupante che la produzione aveva dovuto chiamare il medico. Le riprese inizieranno verso maggio. "Non ho ancora letto il copione. Non ho avuto mezz'ora di tempo", ha commentato l'attrice.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata