Jay-Z conferma il 'Made in America festival' a Philadelphia

Philadelphia (Pennsylvania, Usa) 9 apr. (LaPresse/AP) - Jay-Z annuncia che porterà nuovamente il 'Made in America' festival nella città di Philadelphia. Il rapper ha pubblicato ieri un video sul suo ufficiale sito web ufficiale 'Life and times' che mostrava le immagini del 2012 e ha aggiunto che "quest'anno il festival si terrà nuovamente nel week end della festa dei lavoratori del 31 agosto e 1 settembre". La formazione verrà rivelata mercoledì sul sito di musica Spotify.

Il festival dello scorso anno è stato il primo nel suo genere per il rapper e imprenditore Jay-Z, marito della super star Beyoncé. Sono numerose le attività manageriali e gli investimenti del musicista: ha una società che produce musica, una linea di moda, una discoteca e un ristorante. Non solo, recentemente acquistato delle quote nei Brooklyn Nets, una delle più forti squadre di basket di New York City. Circa 40mila persone hanno preso parte al festival nei due giorni dell'anno scorso al 'Made in America' festival che ha avuto luogo sul boulevard Benjamin Franklin Parkway di fronte al Museum of art di Philadelphia.

Un evento musicale di vasta portata con quasi 24 esibizioni nei due giorni di concerti. Gli ospiti che sono saliti sul palco, sono stati scelti da Jay-Z tra questi: Skrillex, D'Angelo, X, Janelle Monae, Calvin Harris, Pearl Jam, The Hives, Run DMC, Odd Future e Drake. I funzionari della città hanno riferito che il festival avrà un impatto economico di almeno 10 milioni di dollari. Sarà di nuovo la Budweiser a fare da sponsor al grande evento dedicato alla musica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata