Israele vince l'Eurovision 2018 con Netta, quinti Meta e Moro
La 25enne trionfa con la sua performance sulle note di 'Toy, ispirata a #MeToo. E' la quarta vittoria per il Paese

Israele ha vinto per la quarta volta l'Eurovision Song Contest con un brano ispirato dallo spirito del movimento contro le molestie sulle donne #MeToo, votato da milioni di spettatori nel corso della finale di ieri sera a Lisbona. La performance di Netta Barzilai, sulle note di 'Toy', è stata la più votata della lunga serata, andata in onda in diretta su Rai1, con la conduzione di Federico Russo e Serena Rossi. Quinti nella classifica finale, grazie in particolare al televoto, Ermal Meta e Fabrizio Moro, che hanno portato sul palco 'Non mi avete fatto niente', il brano dedicato ai temi del terrorismo con cui hanno vinto l'ultimo Festival di Sanremo.

"Grazie per aver accettato la differenza e per aver celebrato la diversità", è stato il commento a caldo la cantante israeliana Netta dal palco dell'Altice Arena. "Amo il mio paese", ha aggiunto la 25enne davanti a un pubblico scatenato di 11mila persone che indossavano bandiere o vestiti dei colori delle rispettive nazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata