Michele Bravi
Incidente mortale, alla guida Michele Bravi: cantante sotto choc annulla i concerti

Il vincitore della settima edizione di X Factor è rimasto coinvolto nello scontro in cui è morta la conducente dell'altra auto. La comunicazione su Facebook

Si dice sconvolto Michele Bravi, il cantante 23enne ex vincitore di X Factor originario di Città di Castello, coinvolto giovedì sera in un incidente stradale a Milano nel quale ha perso la vita una donna di 60 anni. Bravi era alla guida di una vettura che si è scontrata con una moto su cui viaggiava la vittima. Sull'episodio sono in corso indagini per accertarne la dinamica.

Intanto l'artista ha annullato i prossimi impegni, a partire dai tre concerti in programma domani, domenica 25, proprio a Milano al Teatro Principe, dove era previsto un doppio show alle 17 e alle 21, e mercoledì 28 a Roma al Largo Venue. "In seguito a quanto appreso e alle condizioni di salute dell'artista, siamo spiacenti di dover annunciare che i concerti di Michele Bravi sono stati annullati", fa sapere in una nota l'organizzazione.

Su Facebook invece compare un post firmato dal 'team di Michele Bravi': "Giovedì sera, Michele è rimasto coinvolto in un incidente stradale in cui purtroppo la conducente dell'altro veicolo interessato non è sopravvissuta. Confidiamo nel lavoro della magistratura nella determinazione delle responsabilità del sinistro. Quanto accaduto ha certamente e intimamente sconvolto le vite di tutti coloro che erano legati alla persona che non c'è più e a Michele. In questo momento nel rispetto del dolore di tutti, gli impegni professionali presi in precedenza saranno annullati".

Bravi arriva al successo nel 2013 vincendo la settima edizione di X Factor. Nel talent è nella squadra di Morgan e a farlo trionfare è il brano 'La vita e la felicità', scritto da Tiziano Ferro e Zibba, che arriva anche al numero uno della classifica dei singoli. Nel 2014 arriva il suo primo album, 'A piccoli passi', prodotto da un big come Michele Canova e con autori del calibro di Giorgia, Luca Carboni e ancora Ferro. L'artista umbro quindi attraversa un periodo di appannamento, durante il quale pubblica video su Youtube, che definisce un 'viaggio in costruzione' verso il successivo disco 'I hate music', tutto in inglese. Il titolo, che significa 'Odio la musica', è sintomatico del disorientamento di Bravi, che però nel 2017 con la partecipazione a Sanremo e il successivo disco 'Anime di carta' ritrova successo e serenità. Fino a giovedì scorso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata