Il tour di Jovanotti sbarca a Londra e chiude col video 'Viva la libertà'

Per Lorenzo sarà la prima volta in un palazzetto dello sport del Regno Unito. Prima della Wembley Arena, tappa a Bruxelles

Dopo il sold out di Zurigo, Lorenzo live 2018 approda sabato 23 giugno al Forest National di Bruxelles e lunedì 25 giugno, per la prima volta in un palazzetto dello sport del Regno Unito, alla SSE Wembley Arena di Londra. "Mi fa piacere suonare a Londra - sottolinea Jovanotti -. Avevo suonato in piccoli club, ma è la prima volta che suoniamo in un vero palazzetto. E' una città importante per tutti quelli che come me amano la musica. Il mio primo viaggio da ragazzino è stato proprio qui, con lo zainetto in spalla per andare a comprare i 45 giri. Tutti noi che amiamo la musica siamo cresciuti con il mito di Londra".

Per la chiusura del tour arriva il video di 'Viva la libertà', voluto da Jovanotti come omaggio e ringraziamento per il suo pubblico e realizzato proprio per festeggiare il finale di questo tour dei record. 'Viva la libertà', tratto da 'Oh, vita!', l'album prodotto da Rick Rubin per Polydor e già certificato Fimi triplo disco di platino, è il pezzo con cui Lorenzo ha chiuso tutti i concerti e con cui ogni sera saluta il pubblico dopo tre ore di concerto. Il video è una scatola magica, un live che però ha dentro elementi fantastici: il massimo della finzione nel massimo della realtà.á

"Quando ho scritto 'Viva la libertà' - racconta Lorenzo - l'ho fatto proprio pensando ai concerti, desideravo che la mia gente uscisse dai palasport con quella parola in testa e una melodia semplicissima da portarsi addosso per un po'". Dopo la tappa nella capitale inglese il tour proseguirà per Lugano (30 giugno), per poi chiudere a Milano con una grande festa finale il 3 e 4 luglio, dove il tour è partito e dove, 30 anni fa, è iniziata la carriera di Lorenzo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata