Il regista Kechiche accusato di aggressione sessuale: aperta un'indagine

Il francese, noto per aver diretto 'La vita di Adele' e 'Cous cous', è stato denunciato da un'attrice 29enne

La procura di Parigi ha aperto un'indagine preliminare a seguito di una denuncia per aggressione sessuale a carico del regista francese Abdellatif Kechiche, noto per film come 'La vita di Adele' e 'Cous cous'. Lo riporta il sito dell'emittente francese Bfmtv. La denuncia è stata depositata il 6 ottobre scorso da un'attrice di 29 anni. La donna afferma di aver cenato con il regista la notte fra il 23 e il 24 giugno in un appartamento a Parigi, nel 20esimo arrondissement; sostiene di non ricordare nulla della serata dopo avere bevuto numerosi bicchieri di alcol serviti da un amico del cineasta, che era anche lui presente nell'appartamento, ma racconta di essersi svegliata sul divano la mattina successiva, con i pantaloni slacciati, mentre Kechiche la stava palpeggiando.

L'inchiesta è stata affidata al secondo distretto della polizia giudiziaria parigina. L'avvocato del regista ha fatto sapere che Kechiche "contesta categoricamente la veridicità delle accuse, che provengono da una persona - dice il legale - che non ha trovato altro modo se non proclamarsi vittima per farsi conoscere".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata