I Wind Music Award tornano a Roma e sbarcano in diretta su Rai1

Roma, 31 mag. (LaPresse) - Il ritorno a Roma nella splendida cornice de 'Il Centrale Live' del Foro Italico e, per la prima volta, la diretta in prima serata su Rai1 subito dopo il telegiornale delle 20. Sono soprattutto queste le grandi novità della settima edizione dei Wind Music Award, la manifestazione che celebra e premia la migliore musica italiana, in programma a Roma lunedì 3 giugno. Dopo il successo della scorsa edizione, che ha richiamato all'Arena di Verona un pubblico di oltre 13mila spettatori, registrando il record di ascolti con 4 milioni di telespettatori e il 20,44% di share, anche quest'anno i conduttori saranno Carlo Conti e Vanessa Incontrada: "Sarà una grande festa è sarà facile condurla". Hanno spiegato in coro nella conferenza stampa di presentazione. Conti ha rivelato come, rispetto alla scorsa edizione il cerimoniale delle premiazioni: "sarà molto più snello ed io e Vanessa consegneremo direttamente i premi".

Tante e tutte di primissimo livello le stelle della musica italiana che si alterneranno sul palco: Biagio Antonacci, Malika Ayane, Mario Biondi, Chiara e Fiorella Mannoia, Club Dogo, Francesco De Gregori, Emis Killa, Emma, Fedez, Tiziano Ferro, Max Gazzé, Ligabue (che ritirerà, insieme agli altri artisti di Italia Loves Emilia presenti, il premio per il quadruplo cd + doppio dvd 'Italia Loves Emilia - Il Concerto'), Marco Mengoni, Modà, Gianna Nannini, Negramaro, Max Pezzali, Eros Ramazzotti ed Antonello Venditti. Con loro anche Renato Zero, la cui presenza è stata svelata oggi, e Renzo Rubino, il vincitore del contest online 'Wind Music Awards Next Generation'.

Sul palco della manifestazione si esibiranno anche tre ospiti internazionali d'eccezione: i Bastille, band che sta spopolando con il singolo 'Pompeii', da settimane in vetta alle classifiche europee e italiane; Jamie Cullum, il cantautore che, grazie al suo caratteristico sound che fonde jazz e pop, ha conquistato pubblico e critica; Olly Murs che ha ottenuto il successo grazie a 'X Factor UK' e aprirà tutte le tappe del tour europeo di Robbie Williams.

"Sono lieto di confermare per il secondo anno sulla Rai l'evento musicale dell'anno. Quello dove vengono premiate le eccellenze", ha spiegato il direttore di Rai1, Giancarlo Leone. "L'anno scorso quando ci fu proposto e riuscimmo a strappare i Wind Music Awards alla concorrenza lo facemmo nella certezza che dovessimo misurarci ancora di più con la musica contemporanea - ha aggiunto - c'era qualche preoccupazione perché, tranne il Festival di Sanremo, Rai1 non aveva mai ospitato queste manifestazioni, ma fummo premiati dai risultati di ascolto".

Il direttore advertising di Wind, Claudia Erba, ha invece messo l'accento suo come: "Anche quest'anno i Wind Music Awards si presentano come un evento ricco di novità e dimostrano l'impegno di Wind nel promuovere e valorizzare la buona musica, espressa dai numerosi big nazionali ed internazionali, ma anche le giovani promesse italiane".

"Il mondo della musica e quello dello sport che si incontrano sono due realtà assolutamente e meravigliosamente simili perché entrambe contenitori di grande emozioni che diamo al pubblico - ha chiosato il direttore impianti sportivi e parco foro italico di Coni Servizi, Diego Nepi Molineris - Mi auguro che questo connubio e questa grande sintonia possano andare avanti nel tempo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata