I Backstreet Boys rinviano all'anno prossimo i concerti in Israele

Los Angeles (California, Usa), 21 lug. (LaPresse/AP) - I Backstreet Boys hanno deciso di rinviare le date del loro tour in Israele. La band, che si doveva esibire presso l'anfiteatro di Raanana, a nord di Tel Aviv, nelle date del 29-30 e 31 luglio, salterà quindi questa meta per tornarci quando la situazione sarà più sicura e la guerra in corso sarà cessata.

Sul sito ufficiale del gruppo, in una nota, i membri della band chiedono ufficialmente scusa a tutti i loro fan in Israele: "Si tratta di un grande dispiacere per noi - si legge sul sito - e sicuramente è una delusione per i fan. Sarebbe stata la nostra prima visita in Israele e non vedevano l'ora di incontrare i nostri sostenitori. Stiamo già lavorando con i produttori per nuove date", che in ogni caso non sono previste prima della primavera del 2015. Coloro che avevano già acquistato il biglietto potranno utilizzarlo nell'anno a venire oppure possono chiedere il rimborso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata