Hollywood piange Robin Williams: Un grande attore

Los Angels (California, Usa), 12 ago. (LaPresse/AP) - Tutta Hollywood piange Robin Williams, morto all'età di 63 anni, si ipotizza per suicidio. "Sono rimasto scioccato. E sapendo le circostanze in cui è avvenuto, è ancora più terribile. L'unica speranza è che ora sia in un posto migliore. E' una grande perdita, è molto triste". Con queste parole Mel Gibson ha compianto il collega, durante la premiere de 'I mercenari 3', che si è svolta a Los Angeles, in California. "L'avevo conosciuto. Ho lavorato con lui per poco, l'ho incontrato in qualche occasione e abbiamo parlato. La cosa che mi ha colpito di lui - ha continuato l'attore - è che aveva un grande cuore. Era molto compassionevole. Ma era anche un punto di riferimento. E quello che ha fatto, lo ha fatto al meglio. Se n'è andato troppo presto".

Alla domanda 'Qual è il suo ruolo che preferisci?', Gibson ha risposto: "Lo avevo visto in 'Mork'. Quella roba in tv, intendo dire, quel ragazzo vivace del telefilm. Alcune delle sue performance che ho preferito - ha spiegato l'attore - erano quelle che faceva quando eri nella stessa stanza in cui c'era lui. Davvero. Lui andava avanti. Tirava fuori un'improvvisazione dal nulla. Non era scritto, non era su un copione. Era proprio così. Aveva questo insieme di 'file' nella sua testa a cui attingeva immediatamente. Il suo cervello era come un computer'.

SCHWARZENEGGER - Alla premiere ha partecipato anche Arnold Schwarzenegger, che ha dichiarato: "Posso solo dire che siamo tutti qui alla premiere di 'I Mercenari' ma, allo stesso tempo, siamo in lutto per la perdita di un grande uomo. Era un attore fantastico".

"Robin e io eravamo grandi amici, affetti dalla stessa malattia poco conosciuta: la depressione. Non avrei mai potuto immaginare questa fine per la sua vita e per la nostra con lui", ha dichiarato il comico Chevy Chase. "Dio lo benedica - ha continuato l'attore - e Dio ci benedica per la sua vita! Non posso crederci. Sono sopraffatto dal dolore. Che meraviglioso uomo ed enorme talento nell'arte più importante di qualsiasi tempo: la commedia! Lo amavo".

TRAVOLTA - "Non ho mai conosciuto una persona più dolce, luminosa e premurosa di Robin. Il suo impegno, come artista, di farci ridere e renderci felici non è comparabile con quello di nessun altro. Ci ha amati tutti e noi lo abbiamo amato allo stesso modo", ha affermato John Travolta. Lui e Williams avevano recitato insieme nel film 'Daddy sitter'.

STILLER - "Penso alla sua gentilezza e alla sua generosità. A com'era gentile con tutti quelli che volevano entrare in contatto con lui. E non poteva fare a meno di essere divertente ogni momento". Sono le parole di cordoglio di Ben Stiller che con Robin aveva recitato nel film 'Una notte al museo'. "Avrebbe fatto qualsiasi cosa pur di farti ridere - ha proseguito - Ha fatto ridere tantissime troupe cinematografiche prima ancora del pubblico. Ha avuto un grande impatto nel mondo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata