Hilary Swank a Hong Kong rivela: Vorrei lavorare con Ang Lee

Hong Kong (Cina), 18 gen. (LaPresse/AP) - Hilary Swank, Adrien Brody, Won Cha Seoung e Donnie Yen sono alcuni dei volti noti che hanno partecipato all'apertura di Bulgari ieri sera a Hong Kong. Alla domanda con quale regista asiatico vorrebbe lavorare, senza esitazioni, il premio Oscar Hilary ha pronunciato il nome di Ang Lee, in auge per il suo ultimo film 'Vita di Pi': "Sono una sua grande fan e spero potremmo fare qualcosa insieme un giorno".

Oltre all'esposizione delle ultime creazioni della casa italiana, tutti gli invitati hanno avuto occasione di vedere anche la collezione privata di gioielli Bulgari di Elizabeth Taylor. Per la prima volta in mostra a Hong Kong, la collezione comprende dei pezzi unici, che sono stati indossati dalla leggendaria attrice agli Oscar. Hilary Swank ha partecipato all'inaugurazione, scegliendo di indossare un semplice abito nero, accessoriato da una parure Bulgari con zaffiri dell'ultima collezione.

"E' la prima volta che vengo a Hong Kong. E' una bellissima città, ne ho sentito parlare molto bene ed è all'altezza di tutto quello che ho sentito", ha detto la Swank parlando all'evento. Tra gli altri, anche l'attore cinese Donnie Yen, accompagnato sul tappeto rosso dalla moglie Cecilia Wong.

Ai microfoni non ha potuto negare il suo entusiasmo nell'incontrare le due star hollywoodiane Hilary Swank e Adrien Brody, poi ha lasciato intendere un'eventuale possibilità di trovarsi insieme a Brody anche sul set, oltre che sul red carpet per l'occasione: "Vedremo, potrebbe capitare, in America abbiamo gli stessi agenti". Yen ha incontrato il successo nel 2008 quando ha interpretato la leggenda delle arti marziali 'Yip Man'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata