Hilary Mantel vince il suo secondo Booker Prize per saga sui Tudor

Londra (Regno Unito), 16 ott. (LaPresse/AP) - La scrittrice britannica Hilary Mantel si è aggiudicata il prestigioso Booker literary prize per la seconda volta grazie alla saga sui Tudor 'Bring up the bodies'. Già vincitrice del riconoscimento da 50mila sterline nel 2009 con 'Wolf Hall', è la prima autrice britannica e la prima donna in assoluto ad aver ricevuto il premio due volte. 'Bring up the bodies', romanzo intriso di sangue sulla nota dinastia dei sovrani d'Inghilterra, è anche il primo sequel ad aggiudicarsi il Booker prize. Assieme a 'Wolf Hall', fa parte di una trilogia incentrata sulla figura di Thomas Cromwell, potente e ambiguo primo ministro del re Enrico VIII. L'autrice ha ricevuto il premio alla Guildhall di Londra. Il Booker prize, istituito nel 1969, è considerato molto importante in ambito letterario perché consente ai vincitori di ottenere fama aumentando di conseguenza le vendite dei loro libri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata