Harrison Ford: Star Wars? I miei figli non mi filano per niente

Milano, 15 dic. (LaPresse) - Cosa è successo in casa di Harrison Ford in queste settimane di pressione in attesa dell'uscita di 'Star Wars VII'? Sorpresa. Han Solo (o Ian Solo, all'italiana) non è profeta in patria. "A casa non mi filano tanto, ma penso che i miei figli vorranno venire alla prima e ce la spasseremo un po' al dopo-party", dice l'attore in un'intervista esclusiva al settimanale Oggi, da mercoledì 16 dicembre in edicola (anche su www.oggi.it). Neanche il figlio più piccolo, Liam, 14 anni, avuto da Calista Flockhart, lo considera granché: "Non gli interessa molto la fantascienza - spiega Ford - al momento è tutto preso da Hercules Poirot e Sherlock Holmes. Gli piacciono quelle affascinanti storie di detective".

L'attore 73enne svela poi come passerà le feste: "Il regalo che vorrei sotto l'albero è... del tempo! Vorrei un po' di tempo per viaggiare, andare con i miei figli in posti che non ho ancora visto. Il tempo è la cosa più preziosa che abbiamo".

E anche per i regali, l'eroe di Star Wars è molto 'normale': "Non ho ancora avuto tempo di comprarne uno, ma dopo il 18 dicembre, quando la promozione di Star Wars sarà terminata, mi darò da fare con lo shopping mirato. A Natale stiamo tutti insieme. La famiglia si riunisce a casa nostra ed è questa la cosa più bella del Natale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata