Harrison Ford, bocca cucita sul prossimo 'Star wars'

Los Angeles (California, Usa), 27 mar. (LaPresse/AP) - Harrison Ford non è ancora pronto a parlare del nuovo 'Star wars' ma è entusiasta del nuovo regista J.J. Abrams. "Penso che sia fantastico", ha detto Ford in una recente intervista. "Ho fatto il suo primo film 'A proposito di Henry' con Mike Nichols. Un talento meraviglioso, un ragazzo straordinario". L'attore 70enne consacrato alla fama internazionale dalla saga di 'Guerre stellari' si scrolla di dosso le domande sul suo personaggio e al contempo promuove il suo prossimo film in uscita '42', sulla storia vera accaduta nel campionato di baseball statunitense negli anni Quaranta, quando Jackie Robinson fu il primo afroamericano a firmare per una squadra professionista della Major League baseball, entrando nella squadra dei Brooklyn Dodgers sotto la guida del manager Brach Rickey, interpretato appunto da Harrison Ford.

Alla domanda su come si sente di fronte a un altro sequel di 'Guerre stellari' della Disney, oggi in pre-produzione, Ford non si sbilancia e risponde sinteticamente: "Non sento ancora nulla al momento". In un articolo pubblicato all'inizio di questo mese, George Lucas creatore della saga ha detto a Bloomberg Businessweek che Ford, Mark Hamill e Carrie Fischer avrebbero fatto ritorno sul set per una nuova avventura interstellare ancor prima che la Lucasfilm venisse venduta alla Disney lo scorso autunno. Ma Ford anche su questo punto non si espone: "Non voglio nemmeno parlarne. E' fantastico. Non è fantastico?".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata