Harper Lee fa causa per riavere i diritti de 'Il buio oltre la siepe'

New York (New York, Usa), 4 mag. (LaPresse/AP) - Harper Lee, l'autrice del romanzo Premio Pulitzer 'Il buio oltre la siepe' ha intentato una causa a New York per riassicurarsi il copyright su di esso. Residente a Monroeville, Alabama, la Lee ha presentato la causa ieri in un tribunale federale di Manhattan: chiede un risarcimento danni non specificato da parte di un genero del suo ex ex agente letterario ed entità correlate. La scrittrice sostiene che il parente non è riuscito a proteggere adeguatamente il suo diritto d'autore, dopo che l'agente che l'aveva rappresentata da quando il libro è stato pubblicato nel 1960 si è ammalato oltre un decennio fa.

L'autrice 87enne afferma che l'uomo, sette anni fa, ha approfittato del declino del suo udito e della sua vista per farsi assegnare i diritti d'autore del libro al suo posto. Il genero dell'ex agente non ha risposto alle telefonate per avere un suo commento. 'Il buio oltre la siepe' è considerato un evergreen della letteratura mondiale, le valse il Pulitzer per la narrativa nel 1960. La versione del film, diretta nel 1962 da Robert Mulligan, prodotto da Alan J. Pakula e interpretato da Gregory Peck (nel ruolo del protagonista), vinse tre Oscar.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata