Gwyneth Paltrow: Sono una romantica ma non giudico chi tradisce

Venezia, 7 set. (LaPresse) - Non ci si aspetterebbe che una madre di famiglia che si autodefinisce sentimentale difenda il tradimento, eppure è proprio quello che ha fatto Gwyneth Paltrow, riporta il Daily Mail. "Sono una gran romantica, ma penso che si possa essere romantici e realisti insieme". L'attrice, promuovendo alla Mostra del Cinema di Venezia il suo ultimo film, 'Contagion' di Steven Soderbergh, è andata a toccare la sfera della sua vita privata e ha espresso la sua tolleranza e comprensione sul tema dell'infedeltà. "La vita è lunga e complicata - ha affermato - e conosco persone che rispetto, ammiro e stimo che hanno avuto relazioni extramatrimoniali".

"E' come se fossimo difettosi" ha spiegato Gwyneth, 38 anni, che è sposata da 7 anni con il leader dei Coldplay Chris Martin, 34 anni. "Siamo esseri umani - ha aggiunto - e qualche volta facciamo scelte che altre persone giudicheranno. Questo è un loro problema. Più vivo la mia vita, più imparo a non giudicare le persone per quello che fanno. Penso che tutti noi facciamo del nostro meglio, ma - ha ribadito - la vita è complicata".

Questo non significa che lei abbia voluto far intendere di aver tradito Martin, da cui ha avuto due figli, Apple di 7 anni e Moses di 5. Anzi, ha specificato che il loro matrimonio è solido. "Sono fortunata. Ho la benedizione di una vita magnifica. Ho due figli incredibilmente deliziosi e un marito meraviglioso, così - ha concluso, ridendo - tocco ferro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata